Le scuole internazionali in lingua inglese in Italia

educazioneglobale scuole internazionali ItaliaVi presento questa settimana una carrellata di indicazioni ed indirizzi relativi alle scuole internazionali di lingua inglese in Italia.

Ho volutamente escluso la città di Roma. Chi fosse interessato a conoscere le scuole internazionali romane deve leggere Tutte le scuole internazionali in lingua inglese a Roma.

Insomma, quello che segue è l’elenco delle scuole internazionali in lingua inglese di Milano e Napoli, Bologna e Firenze, Venezia e Genova (e tante altre città).

La geografia di queste scuole è un tantino bizzarra; a parte le grandi città, ve ne sono alcune in posti relativamente remoti. Esistono, infatti, scuole istituite dal Ministero della Difesa statunitense presso le basi NATO presenti in Italia. Sono frequentate, per quel che posso capire, dai figli dei militari americani ma anche da figli di persone che vivono in loco.

Cosa è una scuola internazionale l’ho già spiegato qui, ed ho dedicato anche più di un post all’International Baccalaureate che molte (ma non tutte) prevedono alla fine del percorso di studi. Infatti vi sono scuole britanniche, scuole americane e scuole canadesi, nonché alcune che fanno riferimento ai programmi della International Baccalaureate Organization per tutto il percorso. Le scuole internazionali presenti in Italia variano anche quanto a grado: alcune vanno dalla scuola dell’infanzia (e, talvolta, anche dai 2 anni) fino alla scuola secondaria di secondo grado; altri istituti offrono un curriculum solo parziale.

Alcuni istituti offrono corsi in lingua italiana o in altre lingue. Alcune scuole organizzano esami che consentono di reintrodursi nella scuola italiana, come quello di III Secondaria di primo grado. Per alcune di esse, tali esami sono previsti solo a seguito di richiesta. Si tratta di scuole a tempo pieno. L’anno scolastico inizia generalmente a settembre e termina a giugno; ciascun istituto ha un suo calendario scolastico.

Rispetto a chi conosce solo le scuole italiane, gli elementi distintivi di queste scuole è che seguono i programmi della nazione cui fanno riferimento (Stati Uniti, Regno Unito) e che sono scuole private, con rette molto alte (tra i 10.000 e i 20.000 euro annui). Le motivazioni di tali rette non sempre sono chiare ma, tanto per avere un termine di paragone, vale la pena ricordare che ciascun allievo nel sistema di istruzione pubblico italiano costa circa 5.000 euro l’anno (che paghiamo noi cittadini con le tasse, appena ritrovo la fonte di questo dato la inserisco). Queste scuole hanno insegnanti spesso più qualificati di quelli italiani (il che non significa che siano necessariamente più bravi). Infatti quelle più serie (non tutte, quindi) pubblicano un breve profilo di ciascuno dei propri docenti, dove si può scoprire che si tratta di persone laureate che posseggono master o dottorati di ricerca. Questi insegnanti sono anche molto meglio pagati degli insegnanti italiani della scuola pubblica ed hanno incentivi per le ulteriori attività extracurriculari che mettono in piedi: dal corso di teatro, a quello di giornalismo. Ciò spiega, almeno in parte, il costo esorbitante di queste scuole, spesso tarate su un’utenza che ha stipendi da diplomatico in trasferta o rimborsi–spesa da parte di aziende multinazionali. Fatta questa debita premessa, i costi variano molto da città a città: a Roma o a Milano, ad esempio, essi sono fuori dalle possibilità anche di molte persone abbienti. Anche per questo motivo, molti genitori che le scelgono non fanno fare ai figli tutto il percorso scolastico, ma solo una parte.

Le scuole internazionali, oltre all’istruzione fatta di “didattica frontale” (insegnante in cattedra, ragazzi seduti ai banchi), hanno spesso un programma più vasto, in cui si utilizzano molto attivamente laboratori scientifici (separati per biologia, chimica e fisica e con strumenti moderni), campi sportivi ben curati, laboratori d’arte e di musica, con strumenti musicali, teatri e via dicendo.

Chi sceglie questo genere di scuola dovrebbe però andare oltre alla motivazione media che caratterizza molti italiani. Molte famiglie, infatti, scelgono queste scuole per l’apprendimento precoce della lingua inglese. Come ho già scritto su questo blog sono una decisa sostenitrice dell’apprendimento precoce delle lingue, tuttavia vale la pena ricordare che quando si iscrive un bambino ad una scuola britannica o ad una scuola americana, si sta effettivamente inserendo il figlio in una sorta di “bolla” che riproduce quella cultura fuori dalla madre patria. Le famiglie devono quindi sapere che si troveranno, ad esempio, con un calendario scolastico fatto di terms se scelgono una scuola inglese oppure a festeggiare a scuola il giorno del ringraziamento, se hanno scelto una scuola americana. O, ancora, che la scuola elementare inglese inizia a 5 anni (ma è cosa diversa dall’anticipo all’italiana).

E’ importante che il genitore che non conosce bene la lingua colga questa occasione per rimettersi in gioco in prima persona e studiarla oppure che, se non conosce bene il paese cui la scuola afferisce, colga l’occasione per organizzare le vacanze estive in modo da comprendere meglio quella cultura (lo stesso varrebbe se scegliesse la scuola francese, spagnola o la scuola svizzera). E che aiuti il bambino anche a casa.

Inoltre, credo sia importante che quando si inserisce un figlio in un ambiente molto privilegiato, si trovino delle occasioni per ricordargli che non tutti sono così fortunati. E’ per questo motivo che molte scuola internazionali, specie dalla media inferiore in poi, ma spesso già da piccoli, hanno attività di raccolta di fondi in beneficenza o, per i più grandi, attività di “servizio” o di volontariato anche in paesi poveri (è la famosa componente di “service” dell’International Baccalaureate). Prima di pensare che si tratta di un’ipocrisia vale la pena considerare che nella cultura anglosassone è molto presente il concetto del “give back”, della restituzione alla società o alla collettività di quanto si è ricevuto.

L’elenco delle scuole che ho redatto è in ordine sparso. Ho cercato di raggrupparle per città, ma senza necessariamente rispettare la geografia italiana. Per informazioni ulteriori sui costi, i programmi, è bene contattare direttamente ciascun istituto.

Le liste che ho compilato le ho prese da vari siti: quello dell’ambasciata Americana che elenca le scuole americane in Italia altri elenchi li ho tratti dal sito del Ministero degli Affari Esteri (MAE). Sebbene io abbia cercato di verificare i relativi siti web uno per uno (perché molte scuole hanno cambiato campus e indirizzo) potrebbero esserci degli errori (chi li trova me li segnali). Le scuole di Roma sono anche sul sito della Rome International Schools Association.

Ho censito soltanto le scuole che effettivamente conferiscono titoli di studio britannici, americani, canadesi o internazionali (afferenti al programma IB). Ho tralasciato, quindi, il variegato mondo delle scuole bilingui e delle scuole ad inglese potenziato che, tuttavia, danno titoli di studio italiani.

TRIESTE

COLLEGIO DEL MONDO UNITO DELL’ADRIATICO     

Via Trieste, 29, 34011 Duino – Trieste – High School, IB

THE INTERNATIONAL SCHOOL OF TRIESTE

Via di Conconello, 16, 34151 Villa Opicina – TS – Early, Elementary, Middle and High, Curriculum: International / Italian State Diploma

TORINO

INTERNATIONAL SCHOOL OF TURIN

Strada Pecetto, 34, 10023 Chieri – TO – Primary, Middle, Curriculum: IB

WORLD INTERNATIONAL SCHOOL

Corso Gaetano Scirea, Torino – Early Years, Primary, Middle, Curriculum: IB

TREVISO

H – INTERNATIONAL SCHOOL (INTERNATIONAL SCHOOL OF TREVISO)

Via Milano 1, 31048 San Biagio di Callalta – TV – Early Years, Elementary, Middle, High, Curriculum: IB

COLLEGIO VESCOVILE PIO X

Borgo Cavour 40, 31100 Treviso – High, Curriculum: UK, IB

 

VERONA

INTERNATIONAL SCHOOL OF VERONA – ISTITUTO ALEARDO ALEARDI

Via Segantini 20, 37138 Verona – Nursery,Primary, Middle and High, Curriculum: UK, IB

VENEZIA

THE INTERNATIONAL SCHOOL OF VENICE

Via Bissagola, 25, 30173 Mestre, Venezia VE – Nursery, Primary and Middle, Curriculum: UK

GENOVA

THE INTERNATIONAL SCHOOL IN GENOA

Via Romana della Castagna, 11°, 16148 Genova  – Early, Elementary, Middle and High, Curriculum: IB

DELEDDA INTERNATIONAL SCHOOL

Corso Mentana 27, 16128 Genova – Middle School, High School, Curriculum: IB

BRESCIA

INTERNATIONAL SCHOOL OF BRESCIA  

Via Don Orione, 1, 25082 Botticino, Brescia – Materna, Elementare, Media e Superiore, Curriculum: IB

COMO

INTERNATIONAL SCHOOL OF COMO                        

Via Adda 25, 22073 Como – Early, Elementary and Middle, Curriculum: INTERNATIONAL, Curriculum: IB

PADOVA

THE ENGLISH INTERNATIONAL SCHOOL OF PADUA

Via Forcellini 164/168, 35100 Padova – Early, Elementary and Secondary, Curriculum: UK, IB

BERGAMO

INTERNATIONAL SCHOOL OF BERGAMO

Via Gleno 54, 24125 Bergamo

MILANO

ANDERSEN INTERNATIONAL SCHOOL

Via Don Carlo S. Martino 8, 20133, Milano – Nursery to Middle school, Curriculum: UK

THE BRITISH SCHOOL MILAN (SIR JAMES HENDERSON)

Via Carlo Alberto Pisani Dossi 16, 20134 Milano – Nursery to Upper school, Curriculum: UK

INTERNATIONAL SCHOOL OF MILAN

Baranzate – Via Primo Maggio 20, 20021, Milano – Pre-School – Elementary – Middle – High School, Curriculum: IB

INTERNATIONAL SCHOOL OF EUROPE KIDDY ENGLISH

Via Bordoni, 2, 20124 Milano – Dai 2 ai 6 anni

AMERICAN SCHOOL OF MILAN

Via Carlo Marx, 14, 20090 Noverasco di Opera, MI – Early, Elementary and Middle, Curriculum: US, IB

SAINT LOUIS SCHOOL

Via Caviglia, 1, 20139 Milano – Infant, Primary and Middle, Curriculum: UK

CANADIAN INTERNATIONAL SCHOOL

Via M. Gioia 42, 20124,  Milano – Preschool & Primary, Curriculum: Ontario (Canada); Middle, High, Curriculum: IB

MONZA

INTERNATIONAL SCHOOL OF MONZA   

Via Solferino 23, 20900, Monza – Early Years, Curriculum: INTERNATIONAL, IB

THE BILINGUAL SCHOOL OF MONZA  

Via Confalonieri, 18, 20900 Monza – Elementary, Middle, Curriculum: PYP, MYP (IB)

MODENA

INTERNATIONAL SCHOOL OF MODENA

Piazza Montessori, 1/A, 41051 Montale Rangone – MO – Kindergarden, Primary, Middle, Secondary. Curriculum: PYP, MYP, IB

BOLOGNA

INTERNATIONAL SCHOOL OF BOLOGNA

Via della Libertà 2, 40123 Bologna – Early, Elementary, Middle, Curriculum: PYP, MYP, IB

FIRENZE

AMERICAN INTERNATIONAL SCHOOL OF FLORENCE

Via del Carota 23/25, 50012 Bagno a Ripoli (Firenze) – Pre-School, Middle, Upper School

INTERNATIONAL SCHOOL OF FLORENCE

(Junior School) Villa le Tavernule – Via del Carota, 23/25, 50012 Bagno a Ripoli, Firenze; (Secondary school) Villa Torri di Gattaia – Viuzzo di Gattaia, 9, 50125 Firenze – Curriculum: US, IB and American Diploma

SIENA

INTERNATIONAL SCHOOL OF SIENA

Villa Parigini 53035 Basciano Monteriggioni, Siena – Primary, Middle, Curriculum: INTERNATIONAL, IB

CHIETI

CCI – CANADIAN COLLEGE ITALY

Via Cavour, 13, 66034 Lanciano (CH) – High School, Curriculum: Canadian

NAPOLI

THE INTERNATIONAL SCHOOL OF NAPLES

Viale della Liberazione 1, 80125 Bagnoli (Napoli) – Early, Lower, Middle, High, Curriculum: US

THE ANGLO – ITALIAN SCHOOL MONTESSORI DIVISION

V.le della Liberazione 1, 80124 Bagnoli, Naples, Italy – Early, Elementary, Curriculum: US

PALERMO

INTERNATIONAL SCHOOL OF PALERMO – ISTITUTO GONZAGA

Centro Educativo Ignaziano, Via Piersanti Mattarella 38/42, 90141 Palermo  – Nursery, primary, secondary, Curriculum: IGCSE, IB

L’elenco non termina qui. Sul territorio italiano vi sono anche scuole nate per i figli dei militari americani ed inglesi. Le prime sono gestite dal Ministero della Difesa statunitense e presenti sul nostro territorio laddove vi sono delle basi militari americane (Aviano-Pordenone, Livorno, Napoli, Sigonella e Vicenza). Per queste scuole rimando direttamente al sito del Dodea – US Department of Defense, Education Activity.  A Napoli esiste anche la British Forces School, per i figli dei militari inglesi.

Infine sta prendendo sempre più piede l’articolato mondo delle scuole italiane che offrono un programma bilingue o, comunque, ad inglese rafforzato. Qui una guida per scegliere le migliori ed evitare possibili fregature.

Se vuoi partecipare alla discussione aggiungi un commento. Leggi anche:

Aggiungi un commento - Leave a Reply