L’Università all’estero: come sceglierla?

educazioneglobale unirankingQuando si tratta di scegliere una università ci sono tanti fattori da tener presente, se poi si vuole fare l’università all’estero occorre reperire tantissime informazioni, dai ranking, ai costi, solo per dirne alcune. Il post sull’Università in Inghilterra sta dando luogo ad una serie di commenti, ma anche di domande. Me ne arriva una da Francesca, che conosco, che merita approfondimento, perchè pone il problema di come scegliere una università estera (nel caso specifico nei paesi di lingua inglese):

Ciao Elisabetta,

Anche questo articolo è’ davvero interessante e piacevole da leggere. Grazie per tutte le utili informazioni.
Per coincidenza, lo studio all’estero e’ un tema caldo nella mia famiglia perché’ mia figlia farà’ il 4 anno del liceo in America (parte il prossimo agosto con l’high school program) e già sta dicendo che vorrebbe fare in USA o UK anche l’università’. Ho cercato di frenare i “bollenti spiriti” perché’ è’ piuttosto impegnativo economicamente però’ ci sto comunque pensando perché se lo desidera vorrei accontentarla.

Mi chiedo, anzi ti chiedo, ma ne vale la pena? Cioè’ la spesa (anche in termini letterali…) vale l’ impresa? Una facoltà’ per esempio di medicina in Italia (Tor vergata o Umberto primo, cito queste visto dove abitiamo) e’ tanto peggio di una inglese ? Ci saranno anche lì delle università’ “medie”, o proprio scarse, o sono tutte comunque meglio delle nostre? O sono quelle che cito ad essere invece talmente scarse che allora, poiché’ occorre andare fuori sede, a quel punto perché’ non andare in UK?

Diverso credo, temo, e’ il discorso della specializzazione: se non appartieni a famiglie di medici (e noi non lo siamo) credo che sia poi difficile trovare un lavoro come medico. Allora è’ meglio se ti specializzi dove prevedi di emigrare…. ehm volevo dire “andare a lavorare”.

Aspetto di leggerti. Ti saluto con affetto, Francesca”

educazione-globale-logo-w.pngCiao Francesca,

mi fai una domanda molto difficile perché, come sai, anche i “ranking” delle università cambiano di anno in anno e uno non può rifarsi certo all’esperienza di decenni prima! Per di più non ho studiato medicina…

Anche all’estero ci sono università scarse, la differenza è che le top universities sono davvero top. Un grosso auto è dato dalle classifiche delle università, che nascono proprio come strumenti per l’orientamento degli studenti.

Ecco i ranking più famosi:

http://www.topuniversities.com/university-rankings

http://www.timeshighereducation.co.uk/world-university-rankings/

Per medicina negli USA ho trovato questo:

http://grad-schools.usnews.rankingsandreviews.com/best-graduate-schools/top-medical-schools

Poi USA e UK sono due mondi ben diversi. Gli USA costano cifre astronomiche e comunque medicina, se non erro, è una graduate school. Andare a fare il college (dunque come undergraduate, subito dopo la scuola superiore) negli USA ha poco senso, meglio arrivarci dopo (e considerare anche il Canada come opzione..magari ha delle ottime università e costa meno, da approfondire).  Ricordo invece che, in UK, medicina è undergraduate (insomma, un percorso di laurea di primo livello).

Però mi fermo qui nella risposta perché non vorrei scrivere cose imprecise, d’altronde so che alcuni lettori di educazione globale sono molto più competenti di me in materia. Aspettiamo a vedere che commenti arrivano…..

 

Se vuoi partecipare aggiungi un commento!  Ti potrebbero anche interessare:

Aggiungi un commento - Leave a Reply