consigli e risorse per essere cosmopoliti

L’inglese all’asilo nido: nidi di Roma

educazioneglobale daycare 2Per alcune mamme mandare il bambino all’asilo nido è un’esigenza che va di pari passo con il lavoro. Sempre di più, tuttavia, è anche una scelta, per consentire al bambino, anche molto piccolo, di acquisire una serie di competenze.

E’ una scelta molto personale, che ha pro e contro.  Tra i pro – almeno dai 2 anni se non prima – quella di rispondere ad una esigenza di socializzazione del bambino. Al nido il bambino impara tantissimo: ad interagire con gli altri, a mangiare da solo, ad addormentarsi con relativa facilità e senza essere cullato. Più in là, il bambino impara a giocare in modo strutturato ed apprende storie e canzoni. Insomma, dovendo scegliere se pagare una baby sitter o un asilo nido, spesso quest’ultimo offre dei vantaggi non indifferenti. Tra i contro, il fatto che i bambini piccoli sono molto suscettibili alle infezioni e che l’asilo nido è il posto dove ne prenderanno tantissime…

Ma, se nido deve essere, perché, magari, non ci sono nonni o baby sitter disponibili o perchè si è convinte che dalla socializzazione si possa apprendere di più, perché non sceglierne uno bilingue o in lingua? L’esposizione a più lingue in una età precoce favorisce un apprendimento naturale. Date le numerose richieste di amici e di sconosciuti ho deciso di scrivere questo ‘post’ un po’ compilatorio, elencando gli asili nido bilingui e in lingua presenti a Roma. Dedicherò poi altri ‘post’ per quelli presenti in altre città italiane.

Quanto alle lingue, si tratta principalmente dell’inglese e del francese. Non mi risulta ci sia nulla per altre lingue, se non a partire dai 3 anni, ossia dalla scuola dell’infanzia (scuola tedesca, svizzera, spagnola, giapponese etc..). Sottolineo, quindi, che qui elenco solo gli asili nido (quelle strutture che accolgono bambini dai 3 mesi ai 3 anni) e non le scuole dell’infanzia (per bambini dai 3 ai 6).

Va detto che ci sono sempre più nidi che, pur non essendo bilingui, offrono alcune ore in inglese, seguendo metodologie varie: “english is fun” o “hocus and lotus”. Io non ho ricompreso questi nell’elenco, ma solo quelli che si dichiarano bilingui o in lingua.

 

20140120_165100ASILI NIDO IN LINGUA INGLESE

 

Little Star Daycare International School, via Cassia 344 www.littlestardaycare.it. E’ sulla Cassia, dalle parti di via Cortina D’Ampezzo, e accetta bambini dai 4 mesi ai 5 anni (dunque è anche scuola dell’infanzia).  E’ il principale asilo nido di Roma che prelude all’accesso ad una scuola internazionale (inglese o americana), ed ecco perchè arriva ai 5 anni di età.

GrandMotherGoose, via del Casale Cavallari 14, zona Tiburtina, all’altezza dello svincolo del GRA,. Nata nel 2006, la Grandmother Goose offre accoglienza per bambini da 3 mesi a 6 anni (dunque è sia asilo nido che scuola dell’infanzia), con classi separate per età.

ABC kids, via Giovanni Animuccia 11 (zona viale Somalia), tel 0686206599, www.abckidsroma.it. ABC Kids è una scuola dell’infanzia ma la cito perché prende anche bambini di due anni e mezzo. ABC Kids è nata con l’idea di dare ai bambini italiani la possibilità di imparare facilmente un’altra lingua con la giusta pronuncia. Le insegnanti, tutte di madre lingua, ricreano un ambiente inglese nel bel mezzo di Roma.

 

ASILI NIDO BILINGUI (italiano – inglese)

ApeMaia e BusyBee  Asilo Apemaia, viale Liegi 60, ai Parioli,  è un nido bilingue italiano-inglese che ha anche sezioni solo in inglese. Si ispira all’approccio Reggio Emilia di Loris Malaguzzi e conseguentemente dà ampio spazio alle attività artistiche. Ha una seconda sede più centrale, in via Carducci ed è collegato ad una scuola dell’infanzia interamente in inglese sempre nel quartiere Parioli, BusyBeePreschool.

Anche l’asilo nido bilingue Il Nido e le Nuvole è nella stessa zona e precisamente su via Nomentana 331/A, http://www.ilnidoelenuvole.it Asilo Nido Bilingue con educatori full time madrelingua inglese e italiana e, soprattutto, 1.500 mq di spazio all’aperto attrezzato con giochi.

The Giving Tree è un asilo nido (ma anche scuola dell’infanzia) in zona Nomentana, su viale XXI Aprile 15. I docenti di The giving tree sono bilingui in quanto modello di esperienza vissuta e di cultura e cercano di trasmettere in modo naturale la lingua e la cultura del proprio paese. The Giving Tree ha anche altre sedi fuori Roma.

E’ a Casal Palocco immersa nel verde ed è sia nido che scuola dell’infanzia, la Little People School che accoglie bambini da uno a sei anni e propone un programma bilingue.

ASILI NIDO TRILINGUI (italiano – francese – inglese)

 

Villa delle Rondini Ha iniziato con il bilinguismo italiano-francese ma ha aggiunto in corso d’opera anche l’inglese, l’Asilo Nido Villa delle Rondini, vicino al Vaticano in via delle Fornaci.

La Maisonnette Nell’ambito del trilinguismo opera da anni a Roma La Maisonnette, anche questa nata come scuola italiano – francese. E’ dunque una scuola storica, oggi diventata un franchising. Il trilinguismo implica spontaneamente anche quello di interculturalità perchè le educatrici portano in classe, implicitamente o esplicitamente, anche la loro cultura, le loro tradizioni, le canzoni tradizionali, le feste, i costumi e gli usi dei vari paesi di provenienza. La Maisonnette ha molte sedi, alcune sono sia asilo nido che scuola dell’infanzia. La casa madre originaria era in zona Colle Oppio.  Vi sono poi sedi in altri quartieri, dal Nomentano al Coppedè, dal quartiere africano all’Eur e all’Infernetto. Essendo un Franchising, alcune nuove sedi potrebbero essere state aperte: meglio verificare sul sito.

Poi ci sono le scuole dell’infanzia bilingui e internazionali, che sono tante di più ed accolgono bambini tra i 3 e i 6 anni, ma questo esula dallo scopo di questo post.

Se ti è piaciuto questo post ti potrebbero anche interessare:

Comments

  1. Ciao a tutte, se siete alla ricerca di un nido in inglese a Roma, vi consiglio questo sito (zona Eur).
    Mio figlio che ha 14 mesi lo frequenta. E’ una struttura accogliente e sicura, pulita e ben organizzata con un ampio spazio all’aperto. Tutti i bimbi sono seguiti da un’esperta e qualificata educatrice inglese di Cambridge dolce, allegra e rassicurante come una mamma.
    I costi sono molto competitivi e vantaggiosi.
    Chiamare per credere!
    065910824

        1. Cara Elisabetta, come del resto giustamente tutti, ti faccio anch’io i complimenti per i tuoi utilissimi consigli. Abito in zona Roma nord e lavoro in zona piazza Mazzini (quartiere delle vittorie) e sto cercando in queste zone un asilo nido possibilmente bilingue dove iscrivere a settembre mio figlio che ora ha 11mesi. Potresti consigliarmi qualcosa oltre a quello sulla cassia letto sul tuo post? Ti ringrazio in anticipo per la risposta.

          1. Di nidi ve ne sono tantissimi…bilingui meno, ma stanno aumentando. Senza voler violare la tua privacy, prova ad essere più specifica su cosa intendi per “Roma nord” così posso valutare meglio

  2. Ciao, mi sembra di capire che l’offerta dei nidi italiano francese è piuttosto limitata. O il nido delle rondini o la maisonnette .. Confermi?

  3. Ciao Elisabetta,
    mi sono imbattutta per caso nel tuo post che ho trovato utile e interessante. Io abito a Capena (Roma Nord) e vorrei chiederti cortesemente se potessi aiutarmi con indicazioni su nidi bilingue (ita-ingl). Inoltre, un nido montessoriano può contemplare anche il fatto di educare in due lingue? grazie Federica

    1. Ciao federica,
      si, un nido montessoriano può essere bilingue ma, che io sappia, a Roma di veri bilingui montessoriani non ve ne sono. Quanto al nido non so molto dell’offerta che vi può essere fuori Roma.
      In città c’è l’asilo nido Mickey House a via Cortina d’Ampezzo che però per te è molto lontano, altrimenti c’è un asilo che si definisce bilingue a Sacrofano, prova a vedere qui: http://www.theplayschool.it/

  4. Salve e grazie per aver condiviso le informazioni! 🙂
    In zona Roma-Acilia mi sembra di capire che il più vicino (ma anche il solo!!) sia <>. Ho capito bene, giusto? :-/
    Grazie di nuovo!
    Di cuore,
    d.l.

    1. E’ un pò criptica come domanda…:) metti pure il nome cui ti riferivi. Io ho un pò considerato i nidi di Roma-città e non della greater Rome, insomma, della città metropolitana, appena fuori Roma, salvo forse La Maisonnette che però ne ha tanti, anche in zone centrali.
      Non conosco bene quelle zone ma – un pò fuori Roma – ve ne sono altri, per esempio a Casal Palocco c’è una LITTLE PEOPLE SCHOOL (Via Di Casal Palocco, 7).
      Ho visto il sito da poco e non l’avevo inclusa http://www.littlepeopleschool.it/
      Comunque le scuole (più o meno) bilingui si vanno moltiplicando, dunque nel futuro l’offerta (e la scelta, per i genitori) è destinata ad aumentare.

      1. Grazie infinite per la risposta così celere ed esaustiva!
        Mi riferivo infatti a La Maisonnette all’Infernetto (che, oggi ho provato a contattare, senza purtroppo alcun successo).
        Domani proverò sicuramente anche con il LITTLE PEOPLE SCHOOL.

        Grazie di nuovo,
        d.l.

        P.S.:
        Per caso hai sentito parlare anche di scuole di questo tipo in zona Forlì-Cesena? Provo a chiedertelo dato che mi sto davvero appassionando ai tuoi post. E, chissà, magari non si sa mai… 🙂

  5. Buona sera Elisabetta, e’ un piacere aver trovato il tuo sito, fonte preziosa per una mamma come me, appena approdata a Roma con le sue due gemelline, in cerca di informazioni e persone competenti e appassionate del loro lavoro, proprio come te! Sebbene le bimbe, di 24 mesi, siano di compagnia l’una per l’altra, adorano stare con gli altri, adulti e bambini. Di qui l’idea di un’iscrizione all’ultimo anno di asilo nido o in alternativa a corsi pomeridiani in lingua inglese, dove possano apprendere e nel contempo stare con altre persone (piccoli e grandi). Pertanto, cosa mi consiglieresti di fare? Per entrambe i casi mi sapresti indicare un buon asilo nido/corso in zona Prati? Infinitamente grazie per l’aiuto che vorrai darmi.

  6. Ciao Elisabetta,
    Non ho visto nessun commento su un nido bilingue che si trova in zona Europa: Pinko e pallino. Lo conosci, hai un’opinione? Noi lo vedevamo come un’alternativa di qualità alla maisonette…
    Grazie, Claudia

    1. Ciao Claudia,
      trovi commenti nella sezione “Scuola Bilingue: tutto quello che avresti voluto sapere e non hai mai osato chiedere…”. Lo frequenta mio figlio da un anno (ora ha due anni) ma non è assolutamente bilingue né si presenta come tale. Fanno un’ora di inglese, francese e spagnolo circa una volta alla settimana. Anche io avevo visto la Misonnette ma non c’era posto…Sono comunque molto contenta delle maestre e di come sia stimolato in generale anche se per le lingue sto valutando di cambiare ai tre anni (highlands istitute, sempre Eur, o Little genius, zona policlinico Tor Vergata).
      A presto.
      Simona

Aggiungi un commento - Leave a Reply